MotoGP – Valentino: “La posizione non è male, mi preoccupa il passo gara”

Valentino: "La posizione non è male, mi preoccupa il passo gara"

Per come sembrava mettersi il weekend, Valentino Rossi può quasi tirare un sospiro di sollievo per il settimo tempo ottenuto nelle qualifiche di Valencia. Basta pensare che il pilota della Yamaha è entrato in Q2 per un soffio, per di più a tempo scaduto, quindi essere riuscito piazzare la sua M1 in terza fila può essere già positivo.

Con grande onestà però il “Dottore” ha ammesso di aver anche commesso un piccolo errore nel suo giro migliore, senza il quale avrebbe potuto anche attaccare la seconda fila, che era il suo obiettivo.

“Non è che si possa essere tanto contenti per un settimo posto. Però visto come andavamo, non è male. Mi dispiace perché avevo fatto un bellissimo giro, ma sono arrivato un po’ troppo forte all’ultima curva e ho sbagliato. Altrimenti sarei potuto partire in seconda fila, che era il nostro obiettivo” ha detto Valentino.

In ottica gara però sembra un po’ preoccupato, perché la sua M1 cala sensibilmente alla distanza: “Alla fine sono settimo, quindi non sono tanto lontano. Come posizione di partenza non è male, ma mi preoccupa di più il nostro passo, che invece non è niente di che. Dopo pochi giri abbiamo un calo e non mi trovo neanche troppo bene con la moto. Già questa pista è corta è difficile, quindi ci saranno 30 giri e sarà una gara durissima. Bisognerà lottare con almeno quattro o cinque, ma ci proveremo”.

Ancora una volta poi ha commentato la stagione travagliata vissuta dalla Casa di Iwata, sottolineando che la moto non ha fatto progressi nel corso dell’anno, anzi…: “Dalla prima volta che ho provato questa moto mi sono trovato abbastanza male. Durante l’anno abbiamo provato a fare di tutto e in certi momenti è sembrato di vedere la luce in fondo al tunnel, però poi alla gara dopo ci siamo persi di nuovo. Anche la Yamaha si è data molto da fare, ma ora siamo all’ultima gara e mi sembra che non abbiamo risolto molto. L’importante è che questo sia chiaro per i giapponesi, soprattutto per cosa dovremo fare da qui a marzo, quando inizierà la prossima stagione”.

Oggi Maverick Vinales ha lasciato intendere che il suo errore potrebbe essere stato quello di farsi convincere a cambiare telaio, visto che si trovava bene con quello con cui aveva iniziato la stagione: “Non credo che sia così, anche se io posso parlare per me e non per Maverick. Credo che questa moto qui non sia la via giusta per andare forte. Però questo è quello che penso io, anche perché io e lui abbiamo anche stili di guida diversi”.

Quando poi a Valentino è stato chiesto se il fatto che lui ed il compagno vogliono cose diverse possa creare delle difficoltà alla Yamaha, ha aggiunto: “Secondo me se ci portano una moto che va bene, ci troviamo subito bene entrambi e non ci saranno problemi”.

Visti i risultati di oggi, con Marquez in pole e Dovizioso nono, sembra avere pochi dubbi sull’epilogo che avrà il Mondiale: “A questo punto credo che possa anche pensare di provare a fare una gran gara e a vincere, anche perché Dovizioso è nono. Credo che una vittoria di Dovi ed uno zero di Marc sia una situazione molto remota, quindi Marquez potrebbe anche provare a vincere”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: