MotoGP – Iannone: “Finalmente io e la Suzuki inziamo a capirci meglio”

Iannone: "Finalmente io e la Suzuki inziamo a capirci meglio"

L’ultimo weekend stagionale della MotoGP ha visto Andrea Iannone tornare finalmente ai livelli cui ci aveva abituato nei suoi anni in Ducati. Il pilota di Vasto, infatti, aveva concluso con il miglior tempo la prima sessione di Libere ed oggi è riuscito ad ottenere un ottimo terzo tempo, grazie anche alla scia offerta da Pedrosa, chiudendo il turno con il tempo di 1’30”399 in ritardo di mezzo secondo dallo strepitoso crono firmato Marquez.

Il risultato odierno conferma il trend positivo visto in casa Suzuki in questo finale di stagione e lo stesso Iannone è apparso decisamente sereno una volta sceso dalla sua moto ed è tornato a sfoggiare il sorriso e la serenità dei giorni migliori.

Iannone ha affermato di essere soddisfato di come sia iniziato questo fine settimana in terra spagnola, ma ha sottolineato come, in vista della gara di domani, si debba lavorare ulteriormente per evitare che il rendimento della gomma posteriore possa calare prima del previsto.

“Sono molto contento e non mi sarei aspettato di partire così bene in questo weekend. In ogni turno ho creduto sempre di più di potermi avvicinare alla vetta. Mi dispiace solo per la caduta di ieri perché stavamo migliorando la moto e non abbiamo potuto proseguire con il lavoro, pero’ siamo arrivati ad un buon livello. Dobbiamo trovare qualcosa per domani per cercare di mantenere la gomma posteriore più costante perché dopo metà gara tende a calare di più rispetto ai diretti rivali per la vittoria. Ad ogni modo sono certo che i nostri ingegneri troveranno la soluzione migliore”.

I risultati finalmente positivi di questa fase finale del 2017 hanno spinto Andrea ad una considerazione sul suo rapporto con il team abbracciato ad inizio anno. Iannone ha affermato come all’inizio il clima tra lui ed il team non fosse proprio ottimale, ma il duro lavoro svolto nel corso dell’anno ha cambiato in meglio i rapporti con la squadra.

“Diciamo che io e la Suzuki caratterialmente non ci siamo presi all’inizio, mentre adesso iniziamo a capirci meglio. Abbiamo iniziato a lavorare molto duramente durante i test. La squadra ha iniziato ad avere più fiducia in me ed io in loro e questo ha contribuito a migliorare tutto”.

Domani, accanto a Iannone, scatteranno dalla prima fila anche Marc Marquez e Johann Zarco. Secondo il pilota di Vasto potrebbe essere un avvio esplosivo, ma è certo che lo spagnolo cercherà di stare lontano dai guai per impostare la propria gara e centrare il titolo mondiale senza particolari patemi.

“Marc domani sarà atteso da una gara importante e credo che cercherà di andare via subito. Ovviamente se riusciremo ad impedirgli di scappare ci proveremo, ma non sarà facile”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: