F1 – Felipe Nasr: “La cosa importante è aver mantenuto il decimo posto nei costruttori”

GP Abu Dhabi, Felipe Nasr: “La cosa importante è aver mantenuto il decimo posto nei costruttori”

La Sauber ha concluso la stagione in linea con il resto dell’anno, con Marcus Ericsson che ha tagliato il traguardo al quindicesimo posto, subito dietro di lui è arrivato Felipe Nasr. La scuderia svizzera si è fatta notare per la strategia aggressiva attuata con Ericsson, lo svedese infatti ha fatto un solo pit stop percorrendo ben 39 giri con le gomme soft a banda gialla.

Marcus Ericsson, 15°: “E’ stata una gara particolare. Abbiamo fatto 55 giri con una strategia di un solo pit stop e penso che l’abbiamo eseguita molto bene. Sono molto soddisfatto con la mia perfomance odierna ma ovviamente il risultato non lo dimostra. Ho gestito le gomme bene per molti giri, quindi ad un certo punto ho potuto spingere senza dovermi preoccupare della loro gestione. Comunque oggi semplicemente non avevamo il passo. Questa era l’ultima gara dell’anno, adesso inizia la pausa invernale durante la quale ricaricheremo le batterie in vista del 2017. Sono eccitato di poter far parte di una nuova era della F1. Un grande ringraziamento va a tutto il team, sia qui in pista che alla base di Hinwil, per aver tenuto duro in anno difficile come questo. Siamo rimasti uniti ed abbiamo lavorato insieme – questo ci renderà più forti per il futuro.”

Felipe Nasr, 16°: “Ho avuto una buona partenza salendo sino al quattordicesimo posto. Ho lottato per rimanere lì il più a lungo possibile, ma semplicemente non avevamo il passo dei nostri rivali. Nella parte centrale dello stint tutto sembrava ok in quanto stavamo tenendo dietro le Manor, ma sfortunatamente c’è stato un contatto fra me e appunto una Manor. Nell’incidenti si sono danneggiati il fondo ed un cerchione, inoltre sembrava che anche l’alettone anteriore avesse problemi e questo purtroppo ci ha portato un pit stop imprevisto. A quel punto la gara è stata compromessa. Se non ci fosse stato l’incidente probabilmente avremmo chiuso in una posizione migliore. La cosa più importante però è che abbiamo mantenuto il decimo posto nei costruttori. Sono felice del traguardo raggiunto. Riassumendo l’annata mi sono divertito molto in quest’anno alla Sauber. E’ stata una stagione difficile, ma credo che questi piccoli inconvenienti ci permettano di imparare e migliorare. La mia relazione col team è stata buona nonostante appunto i problemi. I due punti in Brasile sono stati fantastici – tutto il team li ha meritati. Grazie a tutti!”

Monisha Kaltenborn, Team Principal
: “Prima di tutto vogliamo congratularci con Nico e tutto il team Mercedesper i campionati vinti quest’anno. Siamo anche contenti per il quarto posto della Force India nel campionato Costruttori. Lo scopo di quest’ultima gara della stagione era quella di mantenere il decimo posto in classifica costruttori e su questo abbiamo programmato la nostra strategia. Vorrei dire “grazie” a tutto il team, sia quello che ci segue in pista sia quello della fabbrica di Hinwil. Marcus e Felipe hanno fatto un buon lavoro mantenendosi entrambi concentrati specialmente nei momenti difficili. Quello che abbiamo raggiunto in questa stagione difficile è merito di tutto il team. Siamo rimasti uniti, abbiamo continuato a lavorare duro ed abbiamo lottato per tutta la stagione. Possiamo basarci su questo per il prossimo anno e non vediamo l’ora che sia il 2017″

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: