F1 – Massa: “Spero che si trovi un accordo per salvare il Gran Premio del Brasile”

Massa:

Il pilota della Williams, dopo aver ricevuto un tributo memorabile in occasione della gara di casa, incrocia le dita affinchè il Gran Premio del Brasile possa restare in calendario e si augura che anche Nasr possa proseguire in F.1.

Il futuro del Gran Premio del Brasile è ancora incerto e Bernie Ecclestone ha apertamento parlato delle difficoltà finanziare incontrate dagli organizzatori dell’evento.

In una conversazione avuta con Motorsport.com proprio la scorsa settimana, il grande boss della Formula 1 è tornato proprio sull’argomento dichiarando: “Sono stati spesi molti soldi per l’organizzazione delle Olimpiadi e dei mondiali di calcio. I promoter stanno cercando di salvare la gara, a prescindere dal realizzare o meno un profitto, ma alla fine chi ci rimette siamo noi visto che non verremo pagati in caso non si dovesse disputare il gran premio”.

Sulla complicata vicenda è intervenuto anche Felipe Massa. Il pilota Williams, ormai prossimo all’ultima gara della sua carriera, si è detto consapevole delle difficoltà che gli organizzatori stanno incontrando per mantere il gran premio del Brasile anche il prossimo anno, ma spera che tutto si risolva per il meglio.

“Sono certo che Bernie stia usando la sua solita strategia di mettere pressione agli organizzatori per ottenere un contratto più vantaggioso. Ormai lo conosciamo bene, ma in Brasile, al momento, stiamo vivendo un momento di crisi. Spero che la Formula 1 possa restare a San Paolo, ma c’è un concreto rischio che questo non accada”.

“Io non posso dare una risposta certa in merito al futuro del Gran Premio del Brasile. Spero che la gara sia confermata anche per i prossimi anni, ma tutto dipenderà da come evolverà la crisi attuale che stiamo vivendo”.

Massa ha poi parlato dei rischi di un calo di popolarità della Formula 1 in Brasile qualora la gara a San Paolo dovesse saltare e se Felipe Nasr non dovesse trovare un posto in griglia la prossima stagione.

“Sarebbe molto negativo se si verificassero queste due situazioni. I brasiliani amano e supportano al 100% i piloti connazionali. Se il prossimo anno Nasr non dovesse trovare un volante sarebbe un duro colpo per l’audience della Formula 1 in Brasile”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: