MotoGP – Valentino: “Abbiamo bisogno di tempo per capire il nuovo telaio”

Valentino:

Alla fine della seconda giornata, conclusa al settimo posto, il “Dottore” ha detto di dover ancora capire i setting giusti. A Sepang proverà telaio e motore nuovi insieme. Su Vinales non ha dubbi: sarà un contendente al titolo.

Valentino Rossi ha passato anche la seconda giornata dei test collettivi di Valencia a lavorare sugli sviluppi introdotti dalla Yamaha, che aveva portato per lui un telaio ed un motore evoluti, che ha continuato a provare separatamente.

Alla fine il “Dottore” ha ribadito di non essere particolarmente soddisfatto del propulsore uscito dal reparto corse di Iwata, sul quale c’erano grandi aspettative, mentre si è preso un po’ di tempo per giudicare il telaio, perché deve ancora capire in che modo debba essere fatta la messa a punto.

Quel che è certo è che, anche se Jorge Lorenzo è partito in direzione Ducati, nel box continuerà ad avere un compagno di squadra molto scomodo, perché Maverick Vinales è stato il più veloce in entrambe le giornate di test ed è stato l’unico ad infrangere il muro dell’1’30”. Il pesarese invece ha chiuso settimo, staccato di 734 millesimi.

“Abbiamo lavorato tanto e abbiamo provato anche un po’ di gomme per la Michelin, che non erano male. Il feeling del motore è lo stesso di ieri, nel senso che questa è la prima evoluzione, ma c’è ancora tanto da lavorare” ha detto Valentino durante il suo debrief.

“Oggi sono riuscito a fare più chilometri con il telaio nuovo, che è abbastanza diverso, quindi abbiamo bisogno di ancora un po’ di tempo per fare i settaggi giusti. Per questo anche il prossimo test in Malesia sarà importante” ha aggiunto.

Quando poi gli è stato chiesto se il suo distacco sia dovuto al non aver cercato il tempo, ha detto che in realtà non è riuscito ad essere troppo veloce: “Ho messo delle gomme nuove ad un certo punto, forse potevo fare qualcosina meglio, ma non ero particolarmente veloce. Con le gomme nuove abbiamo sempre usato la moto vecchia. Più o meno i tempi erano quelli del weekend”.

Ora l’attesa è per il test della settimana prossima a Sepang, quando proverà il pacchetto 2017 completo: “Per quanto riguarda la moto nuova, in Malesia metteremo insieme il telaio ed il motore e vedremo se riusciremo ad essere più competitivi”.

Dopo le grandi performance di questi due giorni, Vinales va già messo di diritto nei contendenti al titolo 2017: “Vinales è andato molto forte già da ieri, ma soprattutto oggi è riuscito a fare 1’29” e quindi sarà sicuramente un pretendente per il titolo”.

Sul fatto che possa essere un compagno addirittura più pericoloso di Lorenzo però non si è voluto sbilanciare: “Non lo so, sicuramente Lorenzo è uno che va fortissimi. Vinales è un pilota diverso, ha i suoi punti deboli ed i suoi punti di forza. E’ un pilota molto pronto, ha una buona esperienza, conosce le piste e si è trovato subito molto bene con la moto: è stato un buon inizio per lui”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: