F1 – Ecclestone: “Per semplificare le regole, bisogna riscriverle da zero”

Ecclestone:

Oggi a Ginevra si riunisce lo Strategy Group della F.1 per discutere una semplificazione delle norme in vista del prossimo anno. Mister E non vuole perdere tempo: “Non si può riparare una vecchia casa, è meglio tirarla giù e ricostruirla da zero”.

Lo Strategy Group della Formula 1 si riunisce oggi a Ginevra: l’obiettivo è una semplificazione delle regole. Bernie Ecclestone è fermamente convinto che la categoria regina dell’automobilismo soffra di un eccesso di norme, spesso in contraddizione fra di loro che frustrano la guida al limite dei piloti producendo una sfilza di penalizzazioni che non hanno un uguale metro di giudizio, lasciando spesso perplessi i piloti stessi, gli addetti ai lavori, ma soprattutto rendono incomprensibile la Formula 1 agli appassionati.

“In generale abbiamo bisogno di avere un buon aspetto – ha detto Mister E a Motorsport.com. – Ci sono troppe norme e troppi regolamenti. In pista ormai servono gli avvocati e Dio solo sa cos’altro potrebbe diventare la F.1 di oggi”.

Bernie è convinto che Charlie Whiting, l’uomo della FIA che è il responsabile della scrittura delle regole, debba ricominciare da capo…

“Non si può riparare una vecchia casa, è meglio tirarla giù e ricostruirla da zero. Charlie può contare sull’aiuto di molte persone. Non c’è bisogno di aspettare”.

Ecclestone crede che la minaccia di sanzioni stia condizionando i GP: “Sulle regole bisogna usare la testa, altrimenti si rischia che tutto diventi vietato. Non è pensabile che i piloti per radio chiedano cosa possono o non possono fare. E’ ridicolo”.

La teoria di Mister E è che i piloti si debbano passare in pista, per cui è giusto che si diano battaglia…

“Se pensi che stia cercando di bloccarti trova tu una modo per passarmi. Le azioni punitive debbono scattare se un pilota causa un incidente per guida pericolosa, allora è giusto intervenire. Credo che sia molto facile”.

Ecclestone ha poca simpatia per i veterani della F.1, come Jenson Button e Fernando Alonso che hanno suggerito i recenti cambiamenti delle norme, con particolare riguardo al movimento in frenata.

“Il mondo sta cambiando. Bisogna pensare a ciò che avevano fatto queste persone quando avevano iniziato a correre. Non ne ho avuto il tempo, ma mi piacerebbe andare a guardare alcune delle vecchie gare per vedere cosa avevano combinato…”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: