F1 – Nasr e Sauber di nuovo vicini: la gara in Brasile può valere 42 milioni!

Nasr e Sauber di nuovo vicini: la gara in Brasile può valere 42 milioni!

Il nono posto colto dal brasiliano nella gara di casa ha permesso alla squadra elvetica di scavalcare la Manor nel Costruttori e portarsi in decima posizione. Un piazzamento che varrebbe metà del budget della stagione 2017.

Un nono posto può cambiare la vita, anche a ben più di una persona. Il piazzamento di Felipe Nasr nel suo Gran Premio di casa influenzerà non poco il contesto delle ultime file della griglia di partenza. Il primo aspetto è puramente economico, ed impatterà sulla pianificazione del Mondiale 2017 di Sauber e Manor.

Grazie ai due punti conquistati da Nasr, il team svizzero ha scavalcato il rivale diretto portandosi al decimo posto nella classifica riservata ai Costruttori. Un passaggio cruciale, perché solo le squadre nella top-10 accedono ai premi della Formula One Management. Il decimo posto equivale a ben 42 milioni di euro, ovvero quasi la metà del budget complessivo stagionale di Sauber e Manor.

Se per la il team inglese si complica molto la pianificazione del prossimo Mondiale, per la Sauber è un manna dal cielo che influenzerà parecchie scelte della squadra. Ma ci sono anche altri aspetti. Tra Nasr e il team svizzero i rapporti erano ormai deteriorati, al punto che nella giornata di sabato il team principal Monisha Kaltenborn si era incontrata con Toto Wolff per sondare la possibilità di trovare un accordo che gli permettesse di sostituire proprio Nasr con Pascal Wehrlein.

Alla luce dell’exploit di San Paolo, lo strappo con Felipe potrebbe essere ricucito, e per lui si aprirebbe la possibilità di una conferma che lo toglierebbe dall’ansia di una trattativa in extremis, tra l’altro proprio con la Manor.

Si saprà di tutto nei prossimi giorni, ma intanto Nasr si è goduto quella che finora è stata la sua migliore gara in Formula 1. “Ci vuole anche la macchina – ha commentato raggiante il brasiliano – ma quando c’è la possibilità di giocarsela io credo di esserci sempre. A parte questo, non ho parole per dire quanto sono felice. Quando ho visto le previsioni del tempo in vista della gara, ho pensato che potesse essere un’opportunità. E l’occasione è arrivata.

“Abbiamo fatto un lavoro eccezionale, il team è stato grande mi ha sempre informato sulle condizioni della pista, ed io a mia volta davo il mio feedback. E’ stata una gara difficile, in quanto le condizioni della pista erano molto critiche in più punti. Alla fine è stata una sensazione incredibile vedere i tifosi sulle tribune che inneggiavano al mio nome, non potevo immaginare una domenica migliore a casa mia, in Brasile”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: