F1 – Penalità Vettel: i commissari FIA analizzano oggi l’appello Ferrari

Penalità Vettel: i commissari FIA analizzano oggi l'appello Ferrari

Dopo le prove presentate dalla Ferrari contro la penalità inflitta a Vettel in Messico, i commissari della FIA si raduneranno nella giornata di venerdì per discutere del caso.

Nella giornata di venerdì i commissari sportivi della F1 analizzeranno le nuove prove che la Ferrari ha fornito loro per contestare la sanzione inflitta a Sebastian Vettel al terine del GP del Messico.

Il tedesco era stato punito con 10″ di penalità (scivolando dal terzo al quinto posto finale) per essersi spostato in frenata alla curva 4, danneggiando Daniel Ricciardo. La mossa era stata giudicata contro la nuova norma introdotta dalla FIA che vieta ai piloti di cambiare direzione in staccata nell’azione di difesa.

In casa Ferrari sostengono che ci sono elementi palesi a testimoniare l’innocenza di Vettel, pur non rivelando nello specifico i detagli di queste prove.

Stando a quanto appreso da Motorsport.com, dopo le discussioni avvenute giovedì i giudici del GP del Messico – ossia Garry Connelly, Silvia Bellot, Danny Sullivan e Jorge Rodriguez – si raduneranno in videoconferenza per analizzare l’appello presentato dagli uomini di Maranello.

Se questi dovessero trovare sufficienti le prove presentate dalla Ferrari per riaprire il caso, la palla passerà direttamente ai commissari del GP del Brasile per ulteriori analisi.

Ad Interlagos gli steward FIA sono Tim Mayer, Nish Shetty e Mika Salo, ai quali si aggiunge un commissario locale.

Il direttore di gara Charlie Whiting, intervenuto alla conferenza stampa del giovedì, aveva ribadito le colpe di Vettel.

“Sebastian si è spostato da destra a sinistra in frenata e lo si può vedre chiaramente dal fatto che Daniel ha dovuto cercare di evitare il contatto. Penso che sia evidente, tant’è che Ricciardo ha anche sfiorato con la ruota anteriore destra la parte posteriore sinistra della Ferrari di Vettel. Ma sarebbe potuta andare peggio”.

“Penso che tutti i commissari abbiano visto attentamente l’episodio giudicandolo potenzialmente pericoloso. E io sono d’accordo con loro”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: