F1 – Gasly come Vandoorne: “La Super Formula buona soluzione per il 2017”

Gasly come Vandoorne:

Pierre Gasly, chiuso in Toro Rosso da Sainz e Kvyat, non correrà in F.1 nel 2017. Per questo motivo potrebbe imitare Vandoorne correndo in Super Formula un anno e provando a entrare nel Circus iridato nel 2018.

Pierre Gasly potrebbe veder svanire tutti gli obiettivi del 2016 in poche settimane. Se ad Abu Dhabi Antonio Giovinazzi potrebbe vincere il titolo GP2 al debutto, battendo proprio Gasly (grande favorito di inizio stagione), la Red Bull gli ha già tarpato le ali per l’anno prossimo.

Chiusa l’intoccabile line up Red Bull con Daniel Ricciardo e Max Verstappen, il team anglu-austriaco ha confermato per la prossima stagione anche gli attuali piloti della Scuderia Toro Rosso, Carlos Sainz Jr e Daniil Kvyat.

Il giovane francese non ha più alternative per entrare in F.1 dalla porta principale e, per la prossima stagione, potrebbe essere costretto a cercare una sistemazione differente dalla GP2 qualora riuscisse a portare a casa il titolo, perché al campione della serie non è consentito correre anche l’anno seguente per difendere il campionato vinto.

Per questo motivo Gasly potrebbe ripercorrere le orme di un altro pilota talentuoso, che debutterà finalmente in F.1 il prossimo anno con la McLaren: Stoffel Vandoorne. Nel corso di questa stagione il belga ha corso nella Super Formula per tenersi in allenamento in vista del 2017. Pierre starebbe valutando l’opportunità di fare la medesima esperienza, per poi puntare a un sedile nel Circus iridato dal 2018.

“Credo che la Super Formula possa essere davvero una bella sfida per me”, ha affermato Gasly ai microfoni di Motorsport.com. “Ho parlato abbastanza con Stoffel della categoria giapponese e mi ha detto che è stata una bella esperienza. Le monoposto sono molto competitive e il livello è piuttosto alto”.

“E’ una cultura completamente differente da quella europea, ma potrebbe essere una buona soluzione se riuscissi ad avere un contratto con uno dei team migliori. Se dovessi andare a correre là e le prospettive fossero buone, allora potrebbe essere davvero un’ottima esperienza per la mia carriera”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: