F1 – James Allison sarà libero dai vincoli contrattuali Ferrari in primavera

James Allison sarà libero dai vincoli contrattuali Ferrari in primavera

James Allison pare interessi Mercedes e Red Bull, ma l’ex direttore tecnico della Ferrari dovrà restare fermo fino all’inizio del mondiale 2017. L’inglese, quindi, potrà accasarsi in tempo per iniziare a seguire il progetto della vettura 2018.

C’è chi lo dà alla Mercedes e chi alla Red Bull Racing e non alla Renault che per anni ad Enstone è stata la sua casa. Per il momento di James Allison si sono perse le tracce dal 27 luglio, giorno in cui c’è stata la consensuale risoluzione del contratto con la Ferrari da parte del direttore tecnico del Cavallino, dopo la rottura dei rapporti con il presidente Sergio Marchionne e il team principal, Maurizio Arrivabene.

L’ingegnere britannico di 48 anni, provato dalla prematura scomparsa della moglie Rebecca a fine marzo, è tornato a casa a seguire i figli in attesa che si concluda il gardening concordato con la Scuderia Ferrari e il tecnico possa tornare nel paddock di Formula 1.

Una figura apicale come James Allison dovrebbe stare ferma un anno (è il periodo che la squadra di Maranello ha dovuto “aspettare” Jock Clear attuale capo degli ingegneri di pista della Ferrari dopo l’uscita dal team Mercedes), ma stando alle indiscrezioni l’ex dt della Lotus potrebbe aver concordato un periodo di sosta di otto/nove mesi.

Anche se le parti si sono lasciate dopo uno scambio di vedute piuttosto burrascoso, la Ferrari e Allison sarebbero arrivate ad una logica trattativa sulla buonuscita visto che l’inglese era legato al Reparto Corse da un contratto triennale che sarebbe scaduto solo nel 2018, perché era stato rinnovato nel settembre dello scorso anno.

Sergio Marchionne aveva dato carta bianca all’inglese di ritorno a Maranello (aveva già fatto parte del gruppo di lavoro vincente di Ross Brawn come aerodinamico dal 1999 al 2005), ma quando la mancanza di risultati della SF16-H è diventata palese per l’incapacità di crescere al passo di Mercedes e Red Bull Racing si è sfilacciato il rapporto di fiducia che è sfociato nella rottura estiva.

James, tecnico molto stimato nel Circus, dovrà restare fermo fino alla partenza del prossimo mondiale: in questo modo Allison, che ha avviato il progetto della 668, la Ferrari studiata per le regole 2017, potrà essere libero in primavera, vale a dire in tempo per essere ingaggiato da un team per avviare lo studio della macchina 2018.

Ma dove potrà approdare? Lo sapremo molto presto. La Mercedes che sta trattando il prolungamento di Paddy Lowe, potrebbe aggiungere l’inglese alla lista dei suoi tecnici di primo piano non fosse altro per toglierlo dal mercato e non lasciarlo a un team concorrente. Allison, però, non è certo il tipo di stare con le mani in mano…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: